in memoria di Giancarlo Salzano
in memoria di Giancarlo Salzano
Per un'assenza in memoria di Giancarlo Salzano Biografia in memoria di Giancarlo Salzano Bibliografia in memoria di Giancarlo Salzano in memoria di Giancarlo Salzano in memoria di Giancarlo Salzano Testimonianze in memoria di Giancarlo Salzano Contatti
in memoria di Giancarlo Salzano
in memoria di Giancarlo Salzano
Bruno Orlandoni
A proposito di Metropoli(s)

Testo di Bruno Orlandoni

Cominciare dal nome, vero peccato originale! Dare nome alle cose è il big bang del pensiero. Per Benjamin il peccato di Adamo ed Eva fu peccato di nominazione. La cosa più facile è rubarlo ad altri. Voyage au bout de la nuit. No! Celine è improponibile. E poi che c’entra con me? Non l’ho mai letto. Anche se quel titolo è splendido. Della serie “Non l’ho visto, non l’ho letto, ma ne ho sentito parlare".
Effetto notte. No! Anche se la leggerezza di Truffaut resta un riferimento.
Il BUIO comunque è uno dei punti di partenza. Lavorando su queste foto ho scoperto che non esiste un buio generico, ma un’infinità di “bui" (plurale) specifici, uno diverso dall’altro. E un buon titolo potrebbe quindi essere Tutti i colori del buio.
Learning from Las Vegas
. Non va bene! E’ ad uso dei soli architetti. Ha però il pregio di inserire nel buio della notte la LUCE delle insegne al neon – altro ingrediente – e il gioco: non quello delle roulettes ma quello del progetto.
Accanto al buio e alla luce, la STORIA è il terzo ingrediente di questo lavoro.
Poi la FOTOGRAFIA. In questo caso digitale. Anche se credo che molti – a partire dai fotografi – faticheranno a considerare fotografie le cose che espongo.
Il quinto ingrediente è la CITTÀ, più ancora che l’architettura. Questo è un lavoro assolutamente metropolitano. Fin un poco graffitaro, anche se la mia generazione è precedente a quella dei graffiti.
Quindi un’altra possibilità (scontatissima) potrebbe essere: Metropolis.
Così, nudo e crudo, è solo un po’ troppo abusato. Ma Lang non si può non citare. Al massimo ci si può girare attorno: On Metropolis. Magari con la m minuscola.
O ancora A proposito di Metropolis. Meglio A proposito di metropoli(s). Vada!
A PROPOSITO DI METROPOLI(S).
Il titolo è trovato.
Resta da fare la mostra.
Ma questo è il meno.

Foto: Bruno Orlandoni, Roberto Goffi
in memoria di Giancarlo Salzano
 


- Cookie Policy -