in memoria di Giancarlo Salzano
in memoria di Giancarlo Salzano
Per un'assenza in memoria di Giancarlo Salzano Biografia in memoria di Giancarlo Salzano Bibliografia in memoria di Giancarlo Salzano in memoria di Giancarlo Salzano in memoria di Giancarlo Salzano Testimonianze in memoria di Giancarlo Salzano Contatti
in memoria di Giancarlo Salzano
in memoria di Giancarlo Salzano
Gino Gorza
Opere 1960/1962

Testo di Gino Baratta e Gino Gorza

Dal testo di Gino Baratta:
Come l’essere che è visibile e invisibile, i segni non sono provocati dal mio occhio, perché essi stessi appartengono al mio sguardo.

Dal testo di Gino Gorza:
Il non mimetico eleva i materiali anonimi a sostanza facendo dell’ornato la propria forma. Paleogramma del gesto e della figurazione, l’ornato elude l’imitazione sostitutiva non imitando nulla, a meno che si pensi l’ornato fingere i gesti dell’imitazione avendone smarrita la competenza.
Nastro e monile, la pittura ripara all’insussistente: ornamento d’alcunché, nodo, rete, striatura. La verginità dell’ornato sostiene la stranezza dei dipinti e, per quanto è suo, una confirmatoria dell’autentico.


Foto: Roberto Goffi
in memoria di Giancarlo Salzano
- Cookie Policy -