in memoria di Giancarlo Salzano
in memoria di Giancarlo Salzano
Per un'assenza in memoria di Giancarlo Salzano Biografia in memoria di Giancarlo Salzano Bibliografia in memoria di Giancarlo Salzano in memoria di Giancarlo Salzano in memoria di Giancarlo Salzano Testimonianze in memoria di Giancarlo Salzano Contatti
in memoria di Giancarlo Salzano
in memoria di Giancarlo Salzano
Mario D'Adda
Scritti scelti

Scritti scelti a cura di
Giovanni Mantovani

…Il frammento lascia aperta la ferita umana, non sa chiudersi in limiti che saturano. E’ una saturazione provvisoria, quella del limite, ma dona consistenza all’oggetto.
Il frammento è una realtà non eccessivamente impegnata in livelli di misura, ma è materia estremamente differenziata. La sua lacerazione è travaglio umano ed il frammento è sempre lacerato. Lacerato e inutile. Se è cosa gigantesca, un masso enorme ad esempio, oltre la misura dell’uomo, facilmente diventa oggetto: l’uomo finisce di avvolgerlo di una sua misura funzionale. Il frammento, per natura, non sovrasta l’uomo, tende a dividersi in frammenti più piccoli.


Foto: Roberto Goffi
in memoria di Giancarlo Salzano
- Cookie Policy -