in memoria di Giancarlo Salzano
in memoria di Giancarlo Salzano
Per un'assenza in memoria di Giancarlo Salzano Biografia in memoria di Giancarlo Salzano Bibliografia in memoria di Giancarlo Salzano in memoria di Giancarlo Salzano in memoria di Giancarlo Salzano Testimonianze in memoria di Giancarlo Salzano Contatti
in memoria di Giancarlo Salzano
in memoria di Giancarlo Salzano
Filippo Avalle, Gianni del Bue

Testo di Giancarlo Salzano

Mostra in ricordo di Aldo Passoni

Alcune opere di Filippo Avalle e di Gianni del Bue, segnalate nell'arco di dieci anni, formano il nucleo espositivo di questa mostra. All'interno di due vicende operative naturalmente complesse si sono isolate quindi poche immagini autonome ed essenziali a costituire insieme un percorso parallelo ed una rapida sequenza di incroci. Un progetto dunque di intesa cronologica ma non necessariamente speculare soprattutto senza possibili ambizioni antologiche o filologiche esaustive. Resta questo comune desiderio di confronto tra due artisti che si riconoscono in ogni caso una precisa alterità sia nel loro contesto generazionale sia nei confronti di schemi operativi attuali e emergenti. Le soluzioni oggettuali di Avalle legate da sempre ad una ricerca anche materica così innovativa si confrontano qui con le tele e i colori di un pittore, Del Bue, che pur affidandosi agli strumenti tradizionali del dipingere interroga anch'esso il possibile destino dell'immagine con soluzioni linguistiche di assoluta originalità. Differenze, incroci possibili, incontro-scontro: su questi termini nasce e prende corpo una mostra che già dalla sua prima ipotesi ha trovato ogni suo interlocutore d'accordo sulla sostituzione di una qualunque testimonianza critica con la dedica ad una persona cui dovevamo tutti la reciproca lontana conoscenza e il dialogo così generoso degli inizi. Ricordare Aldo Passoni qui e oggi è augurarsi solo che l'occasione non sia indegna del caro amico, del tessitore sensibilissimo di tante probabilità che, incredibilmente, lui aveva il dono di prevedere.

Foto: Roberto Goffi
in memoria di Giancarlo Salzano
- Cookie Policy -